NEWS

 

 

VISITA ALLA CENTRALE DEL LATTE  13 aprile 2018

La Centrale del Latte di Roma è un’azienda lattiero-casearia, che produce latte fresco proveniente da allevamenti selezionati del Lazio che corrispondono a determinati criteri di qualità; i suoi prodotti vengono distribuiti, perlopiù, nella zona di Roma e dintorni.

Il 13 aprile 2018 gli studenti del corso di Laurea in Scienze della Nutrizione Umana hanno avuto l’occasione di vedere dal vivo le tecnologie utilizzate per la pastorizzazione del latte e di seguire il processo dell’imbottigliamento, etichettatura ed imballaggio del latte fresco.

I ragazzi, inoltre, sono stati seguiti lungo tutto il percorso dal Dott. Maurizio Rosi, che li ha accompagnati nella visita spiegando nel dettaglio tutti i procedimenti ed ha risposto esaurientemente ad ogni loro domanda.

Ancora una volta  si può affermare come l’esperienza vissuta in modo diretto è di fondamentale importanza affinché  un buon biologo nutrizionista sappia conoscere e di conseguenza scegliere tra un prodotto di buona qualità e uno più scarso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ASSISTENZA SANITARIA PER STUDENTI FUORI SEDE

L’Università degli Studi di Roma Tor Vergata è lieta di offrire un nuovo servizio, che consentirà agli studenti italiani fuori sede (residenti in regioni diverse dal Lazio) ed agli studenti stranieri, di accedere gratuitamente all’assistenza sanitaria di base. Il servizio sarà completamente gratuito per tutti gli studenti italiani fuori sede, per gli studenti europei in possesso di numero ENI, per gli studenti di qualsiasi nazionalità iscritti all’SSN/SSR. Agli studenti che ne manifestino la necessità, sarà fornito tutto il supporto per la regolarizzazione della propria posizione rispetto al Servizio Sanitario Regionale.

 

Un ambulatorio sarà aperto, per ora in via sperimentale, il lunedì ed il giovedì pomeriggio (h. 14-16), presso i locali di pertinenza della UOSD di Medicina del Lavoro, al secondo piano del PTV. Gli studenti si potranno recare presso tale ambulatorio senza necessità di appuntamento e potranno usufruire delle seguenti prestazioni:

 

  • visita medica non specialistica con esame obiettivo;
  • ECG e misurazione della pressione arteriosa;
  • prescrizioni, a giudizio del medico che effettua la visita, di terapia medica, esami ematochimici o strumentali, visite specialistiche;
  • rilascio certificati per attività ludico-motoria 

 

È prevista la presenza, all’interno del servizio, di un medico e di un laureando dell’IMS, che potrà coadiuvare il medico nelle visite a studenti con barriere linguistiche, facilitando il loro accesso alle cure primarie.

 

Nell’ambito del servizio è prevista inoltre la presenza di un nutrizionista, per l’inquadramento ed il trattamento di disturbi alimentari, nonché per la prescrizione di diete personalizzate.

 

All’interno dell’ambulatorio non è prevista la possibilità di effettuare vaccinazioni, prestare assistenza in condizioni di emergenza/urgenza, effettuare medicazioni chirurgiche od altre procedure interventistiche e diagnostiche.

 


ROMA 20 NOVEMBRE 2017 – Ministero della Salute Via Giorgio Ribotta 5

 

WORKSHOP – LA PREVENZIONE DEL SOFFOCAMENTO DA ALIMENTI NEI BAMBINI

Tutti gli studenti sono invitati a partecipare al corso sulla prevenzione del soffocamento infantile che svolgerà presso il  Ministero della Salute.

Le tematiche affrontate sono di particolare interesse per i nutrizionisti inoltre nelle salette parallele si svolgeranno corsi di disostruzione pediatrica e verrà distribuito materiale informativo/formativo.

L’evento è gratuito, previa iscrizione.

La richiesta di partecipazione al workshop va inoltrata all’indirizzo Email

info@chop.school entro e non oltre il 15 novembre 2017.

 

workshop prevenzione del soffocamento da alimenti

 

 

AVVISO OFFERTA STAGE POST-LAUREA

Nestlé Health Science- Progetto di selezione neolaureati per Campus Medico scientifico

 

La Nestlé Health Science ricerca neolaureati (da meno di un anno) per uno stage di 6mesi retribuito nell’ambito del progetto NHS Campus Project Ten, un progetto lanciato da Nestlé a livello europeo nel gennaio 2014, Nestlé Needs Youth http://www.nestle.it/carriere/progetto-youth-employment . I percorsi sono dedicati agli under 30 e hanno inizio con un semestre di tirocinio formativo compensato, dopo un periodo di training, i giovani selezionati avranno l’opportunità di dedicarsi al contatto quotidiano con medici di base e/o farmacisti per organizzare uno screening sul campo riguardante la malnutrizione proteico-calorica e la disfagia (un disturbo della deglutizione). Nestlé Nutrition Institute ha sviluppato da anni uno strumento di screening per entrambe le patologie e lo mette a disposizione in forma gratuita: questo campus potrà, tra l’altro, dare nuovo impulso all’utilizzo di questo o altri strumenti di screening presso la comunità scientifica e clinica. Quindi non si tratta di Informatori scientifici ma è un progetto di formazione per giovani neolaureati/neolaureandi di somministrazione di test sulla disfagia e malnutrizione negli studi dei medici di base di Roma Centro, informando il medico su queste patologie e non sui prodotti.

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Per candidarsi al Progetto, è necessario inviare una mail con il proprio CV all’indirizzo mail eleonora.ciampi@it.nestle.com tassativamente entro il giorno 21 Novembre.

I candidati saranno contattati dalla Nestè per presentarsi ad un colloquio conoscitivo che si terrà a Roma il giorno 28 o 29 Novembre.

Il progetto partirà a Febbraio 2018 e terminerà ad Agosto 2018

I selezionati parteciperanno ad una formazione sulle patologie interessate a partire da metà Gennaio 2018.

 

www.NestleHealthScience.it

 

Project Ten_Rome


26 maggio 2017 – VISITA DIDATTICA “CASALE DEL GIGLIO”

Venerdì 26 maggio, gli studenti del corso di laurea in Scienze della Nutrizione Umana si sono recati in visita didattica presso l’Azienda vinicola “CASALE DEL GIGLIO”, realtà produttiva di spicco del Lazio. La conoscenza sul campo, ha consentito agli studenti di approfondire gli aspetti pratici legati alla produzione del vino, dalle pratiche di coltivazione fino alle modalità di produzione. Sono inoltre stati presentati gli aspetti chimici e organolettici legati alle varie tipologie di processi fermentativi e le caratteristiche merceologiche di vini bianchi e rossi. Gli studenti hanno riconosciuto in questa esperienza un arricchimento culturale di quanto appreso in aula nei Corsi di Chimica degli alimenti e Tecnologie alimentari.

 

 

casale 1

 

 

 

 

casale 2- 3casale 3

 

L’azienda “Casale del Giglio”, attraverso il progetto di ricerca e sviluppo ha portato alla coltivazione in provincia di Latina, di nuovi vitigni come lo Chardonnay, il Sauvignon, il Syrah, il Petit Verdot, il Cabernet Sauvignon e, altri. Ad oggi, Casale del Giglio ha provveduto a riconvertire a filare 160 ettari di vigneto e ad introdurre nuove varietà caratterizzate dall’alto grado di interazione qualitativa con il Territorio.

 


 

20 e 21 maggio 2017 – GIORNATA NAZIONALE DEL BIOLOGO NUTRIZIONISTA

Nell’ambito dell’accordo con ENPAB per “alternanza-formazione-lavoro”, finalizzato all’orientamento nel mondo del lavoro, alcuni studenti del Corso di Laurea hanno partecipato nelle giornate di sabato e domenica, in qualità di tirocinanti, alla Giornata Nazionale del Biologo Nutrizionista organizzata e promossa da ENPAB. Durante la manifestazione gli studenti hanno affiancato professionisti esperti che, volontariamente e gratuitamente, hanno offerto la loro opera professionale all’interno di stand, organizzati in studi di consulenza in molte piazze d’Italia. Gli studenti partecipanti sono stati entusiasti di questa opportunità, ecco la testimonianza di 2 studentesse del 2° anno.

“Partecipare a questo evento è stata un’esperienza davvero formativa che mi ha arricchito sia come persona che come biologa. Un’iniziativa dove è stata valorizzata la figura del biologo nutrizionista e la sua importanza nel promuovere uno stile di vita salutare incentrato su un’alimentazione sana e equilibrata” racconta Carolina Colangelo. “Partecipare alla Giornata Nazionale del Biologo Nutrizionista è stata un’esperienza unica che porterò sempre come pilastro della mia formazione professionale futura” aggiunge Susanna Tricomi.

gnbn gnbn2